Cronaca e Giudiziaria

Telepass raddoppia il canone senza consenso: maxi multa dall’Antitrust


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Multata per 200.000 euro per avere attivato il nuovo servizio di assistenza Opzione Premium sull’intera viabilità stradale, raddoppiando il canone senza una preventiva richiesta di consenso da parte dei consumatori interessati. In pratica, la Telepass s.p.a., dal 1° gennaio 2016 ha unificato i servizi Opzione Premium e Opzione Premium extra, servizi accessori al servizio di pagamento elettronico del pedaggio autostradale, offrendo così soltanto il nuovo servizio Premium, e attivando nei confronti dei clienti già sottoscrittori del contratto Opzione Premium (che prevedeva il servizio di assistenza solo in autostrada), un nuovo servizio (il soccorso sull’intera viabilità stradale) attivo a partire dal 1° gennaio 2017. Si è verificato in tal modo un aumento del canone che da 0,78 euro è passato a 1,50 euro mensili, senza alcuna richiesta preventiva di consenso espresso del consumatore, ma con una semplice tacita adesione, salva la possibilità di recedere entro 60 giorni.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top