Politica

Tedeschi: “E’ necessario cambiamento del Pd nel territorio marsicano”

“Il partito democratico nel territorio marsicano non svolge la funzione propria di maggiore partito di governo”. E’ quanto dichiarato dal sindaco di Cerchio Gianfranco Tedeschi, componente della direzione generale del Pd, che evidenzia come, ancora ad oggi, il Pd provinciale e, in particolare quello marsicano, sia ancora contraddistinto da profonde divisioni interne, schiacciato sulle posizioni “di pochi” e invita a lavorare per far si che il Pd sia un partito aperto e che dibatta sulle varie tematiche.

“Sono un amministratore locale da anni – spiega il primo cittadino – e ritengo di saper distinguere le correnti di partito dagli interessi generali di un territorio. Occorre un piano d’azione complessivo, che sia un progetto vero e fattibile, che veda il nostro partito protagonista ed ispiratore di una proposta di cambiamento, attivando una piattaforma programmatica della Marsica per confrontarsi e parlare (rispettando i territori) di lavoro, scuola, sanità, trasporto e servizi ai cittadini. In questi giorni – prosegue Tedeschi – ho letto diverse notizie e prese di posizione di eminenti esponenti del nostro partito in  merito al trasporto su rotaia, ad esempio, e sulla sanità, argomenti importanti che, come si è visto, trovano differenti posizioni proprio da esponenti dello stesso partito, un fatto che non deve accadere in quanto rappresentiamo tutti gli stessi ideali, siamo al governo della regione della provincia, insomma il Pd deve tornare a viaggiare in un unico senso di marcia”.

“Se il partito nel nostro territorio fosse in salute, se l’amministrazione regionale fosse la migliore possibile, se la discussione politica fosse sempre la più libera, aperta e franca, se le varie posizioni espresse all’interno del partito trovassero, nella mediazione proposta, un punto di caduta, – conclude il sindaco – non ci sarebbe bisogno del cambiamento. E’ necessario un cambio di passo del nostro partito nel territorio marsicano”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top