Attualità

Teatro dei Marsi, al via la Rassegna di Teatro Dialettale

Avezzano – “E’ con estremo piacere che accolgo questo evento, siamo solo alla prima edizione, ma puntiamo ad istituzionalizzarlo nel più breve tempo possibile”. Così il sindaco Giovanni Di Pangrazio nel presentare, questa mattina, nella Sala Consiliare del Comune, la Rassegna del Teatro Dialettale in programma al Teatro dei Marsi dal 1° aprile al 21 maggio.

Nella rassegna saranno impegnate le compagnie teatrali della Marsica Esse Quisse di Avezzano, Realtà O-Scena di Massa d’Albe, Je Concentramente di Avezzano, Anch’io di Avezzano e San Pelino.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Avezzano Assessorato alla Cultura e coordinata dalla Uilt- Unione italiana libero teatro.

Cinque le rappresentazioni in programma. Si parte il 1° aprile, alle ore 20.45 con “A murì vè sèmpre a tempe” di Giovambattista Pitoni, regia di Guido Marcellini, a cura dell’associazione culturale “Esse quisse”.  Il 29 Aprile, alle ore 21.15, la compagnia teatrale “Realtà o scena” proporrà, invece, il musical: “La bella e la bestia”.

Sabato 6 maggio alle ore 21.15 e domenica 7 maggio alle ore 17.15, la compagnia teatrale “Je Concentramente” presenterà “Je Diavele che te se ‘ngolla” scritto e diretto da Raffaele Donatelli. Il 14 maggio, alle ore 17.15 andrà in scena “L’uomo è galantuomo” di Eduardo De Filippo, regia di Antonio Scatena.

Infine, il 21 maggio, alle ore 17.45, l’associazione teatrale culturale “San Pelino” porterà in scena “Jo miracolo de San Micchele” di Mario Panunzi, regia di Fernando Faraone.

“Un ringraziamento all’Amministrazione Comunale per averci dato l’onore di poter recitare al Teatro dei Marsi” è arrivato dai rappresentanti delle compagnie teatrali coinvolte nel progetto.

“Un onore per me – ha dichiarato l’assessore alla cultura Fabrizio Amatilli – presenziare a questa conferenza. Al Teatro dei Marsi si esibiranno veri e propri professionisti non remunerati. La cultura la fanno gli artisti e non la politica. Invito tutti i cittadini a partecipare”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top