Politica

Tanto tuonò … che non piovve !!! – D’Alfonso-Marsica 3 a 0

Questo è quanto premette Vincenzo Mini, Capogruppo consiliare di OricolaCamp, intervenendo dal Distretto Industriale Piana del Cavaliere: «Si è tenuta, il 3 settembre, ad Avezzano, la riunione del Presidente D’Alfonso per spiegare l’esclusione della Marsica dalle agevolazioni europee. Le sue risposte sono state la promessa di Interporto, Treni veloci, Autostrade meno care». Mini premette alcune sue considerazioni: «Autostrade meno care: già esiste la norma degli sconti sulle nostre autostrade per i pendolari e studenti (da febbraio 2014). Treni veloci: con riduzione di fermate; a questo punto le stazioni funzionanti saranno prese d’assalto e come si andrà nelle uniche stazioni? (con mezzi privati), cancellando le altre realtà. Interporto, a servizio dell’agroalimentare, per le altre tipologie produttive non importa». Prosegue, citando la risposta su l’esclusione della Marsica da parte del vice-Presidente Lolli: «Il quale ribadendo quanto già detto, sempre ad Avezzano il 30 luglio, dice che stare fuori è un danno; non è vero che significa non accedere ai fondi europei; le aree di crisi non le ha stabilite D’Alfonso». Precisa Mini: «Siamo d’accordo, ci mancherebbe, che è un danno, anche di rappresentazione del territorio (provate in un marketing territoriale a non sottolineare eventuali agevolazioni). I fondi cui si accede sono minori o non possibili (Fondo europeo sviluppo regionale – Asse III “Competitività del sistema produttivo”). La delibera di Giunta regionale di non inclusione è la 468 dell’8 luglio 2014». «Il progetto Marsica – precisa Mini – esigeva riposte più puntuali e non fondate su chimere difficilmente realizzabili se non a discapito della coesione sociale, vedi scomparsa di ogni servizio nei piccoli Comuni. Confido che a breve ci sia un ripensamento, almeno per l’inclusione della Marsica come Area di Crisi (purtroppo ogni giorno assistiamo a chiusura di attività imprenditoriali nel nostro comprensorio Piana del Cavaliere e nella Marsica)».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top