Altri articoli

Taglio tribunali, sindaco Avezzano, proroga indispensabile

L’approvazione definitiva in Senato del decreto milleproroghe, con conseguente via libera alla proroga dell’attuazione della riforma sulla geografia giudiziaria per i tribunali abruzzesi costituisce, per il sindaco di Avezzano Gianni Di Pangrazio «la vittoria della consapevolezza che le politiche territoriali devono non possono essere calate dall’alto».

«Le riforme, spesso dettate dall’Europa – spiega Di Pangrazio – devono fare i conti con le reali esigenze del territorio. Il presidio giudiziario di Avezzano è il terzo in Abruzzo e questo è dimostrato da una serie di valutazioni numeriche. Non si può lasciare un’area come la Marsica completamente sguarnita. Chi fa le leggi non può restare chiuso nei palazzi del potere ma ha l’obbligo di uscire, incontrare la gente e ascoltare i problemi reali».

Di qui l’auspicio che «il fatto che il nuovo governo sia guidato da un ex sindaco – sottolinea Di Pangrazio – sia più attento alle necessità delle periferie. Se sarà così – conclude – la proroga di tre anni rappresenterà per noi solo l’inizio».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top