Politica

Tagliacozzo, Gargano e Giovagnorio: “L’Amministrazione attuale è totalmente fallimentare”

I consiglieri comunali Alfonso Gargano (Maggioranza) e Roberto Giovagnorio (Minoranza), stufi di una situazione logora da tempo che danneggia cittadini e territorio, invitano il primo cittadino ad una seria analisi della situazione e a un rimpasto di Governo che metta fine alle attuali inadeguatezze. Vediamo quali sono le ragioni di tale scenario.
«Fortunatamente la fallimentare gestione dell’attuale Amministrazione comunale di Tagliacozzo, guidata dal sindaco Maurizio Di Marco Testa, sta volgendo al capolinea.
Di tutte le promesse fatte – sintetizzano i consiglieri – i non se n’è vista traccia: il paese è sporco, nessun congruo finanziamento è entrato nelle casse comunali, ci ritroviamo un contenzioso con il parcheggio di Villa Bella, oltretutto anche sequestrato. Ad oggi, inoltre, stiamo ancora aspettando i risultati delle verifiche sismiche sulle scuole, nonostante lo stesso sindaco dichiarò che a gennaio 2014, ci sarebbero stati i risultati! Il piano traffico, tanto paventato, è rimasto nel cassetto; non vi è nessuna traccia ufficiale del nuovo Piano Regolatore e le opere pubbliche sono inesistenti.
Potremmo proseguire per molto con la “lista nera” delle varie inefficienze e, avendo saputo da voci che si rincorrono, che il sindaco dovrebbe procedere alla sostituzione di un assessore, auspichiamo almeno, per il bene del nostro comune, che lo stesso, azzeri totalmente la sua Giunta, ridistribuendo le deleghe in maniera differente, per dare un impulso alla sua Amministrazione moribonda, soprattutto nelle materie di Urbanistica, Bilancio, Patrimonio, Viabilità e Lavori Pubblici.
E’ bene anche precisare che le prime quattro deleghe sopra citate, ad oggi, sono detenute dal sindaco: evidentemente lo stesso, non reputa nessun assessore in grado di poterle curare! Si vociferano, inoltre, problemi nella tenuta della Maggioranza, dovuti all’ennesima modifica della Giunta».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top