Altri articoli

Tagliacozzo, al via le prime telecamere del sistema di videosorveglianza

Nel centro marsicano sono state azionate le prime 2 telecamere sulle 6 previste: la prima in via lungo Imele, vicino ai giardini. La seconda in via Marconi davanti alle scuole elementari e medie.

A seguito dei molteplici tentativi di furti a danno delle attività commerciali, ma anche delle abitazioni private, finalmente l’Amministrazione comunale del centro marsicano interviene, provando a frenare il dilagare della microcriminalità che danneggia e impaurisce famiglie ed esercizi commerciali.

Già l’estate scorsa l’Amministrazione aveva lanciato il “progetto pilota” nella frazione di San Donato.

E ora con soddisfazione il sindaco Maurizio Di Marco Testa e l’assessore Antonio Stipano, assessore alle Attività produttive portavoce del progetto, sottolineano che questo è solo l’inizio del programma di videosorveglianza e che si è dato il via proprio da luoghi ritenuti sensibili.

Ma quali sono le vere ragioni di tale iniziativa?

«Installare tali strumenti – ribadiscono dall’Amministrazione comunale – non deve assolutamente essere considerato un mezzo coercitivo, ma un  sostegno e una garanzia in primis per la gente della nostra comunità e quale mezzo di supporto all’attività di vigilanza  dei vigili urbani, teso a scoraggiare eventuali atti vandalici e il rispetto ed il decoro del nostro territorio da parte di persone maleducate che abbandonano i rifiuti».

L’inizio dell’installazione delle telecamere è stato possibile dopo aver ricevuto il parere positivo del comitato della sicurezza pubblica, istituito presso la Prefettura de L’Aquila.

1 Comment

1 Comment

  1. Malinowsky Vassili

    20 dicembre 2013 at 10:27

    “Big Brother is watching you” (cit. 1984)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top