Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Politica

Tabacci, errore non candidare Angelo Di Paolo


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

«È stato un grandissimo errore non candidare Angelo di Paolo, noi infatti gli abbiamo attribuito il coordinamento politico del partito in Abruzzo».

Così il leader di Centro Democratico, Bruno Tabacci, sulla questione legata alla mancata candidatura dell’ex assessore regionale della Giunta di centrodestra Angelo Di Paolo, con il centro democratico nella coalizione di centrosinistra. «Il risultato positivo dell’esclusione di Di Paolo è l’ attribuzione della responsabilità politica – continua il deputato – quindi coloro che hanno posto il veto, se la dovranno vedere con lui nei tavoli del centrosinistra.

Poco prima della chiusura dei termini per la presentazione delle liste siamo stati messi con le spalle al muro a differenza di quanto fatto con altri passati dal centrodestra. Mentre sarebbe stata importante la testimonianza di un amministratore che ha preso le distanze con la gestione Chiodi, chi più di queste persone può manifestare la necessità di un cambiamento, quei voti sarebbero valsi il doppio».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top