Cronaca e Giudiziaria

Su facebook è insaccati-mania, la Marsica si ribella agli ordini dell’Oms

Quando si grida al lupo, c’è chi drizza immediatamente le orecchie e chi, data la forte personalità costruita con anni e anni di duro lavoro a base di mattarello e mattatoio, gira la testa e volta le spalle, continuando serenamente a camminare per la sua strada. Dopo l’allarme diramato dall’Oms, ossia l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Marsica ribelle decide di farsi sentire a suon di post e hashtag a difesa della carne rossa, la quale, sarebbe, secondo le ultime rivelazioni, cancerogena. Il vertice della sanità, cioè, ha bandito il consumo di salumi, prosciutto e ogni genere di carne lavorata, etichettando la sua natura come assolutamente cancerogena. Il dato allarmistico arriva dall’agenzia di ricerca sul cancro.

L’Iarc (Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro) ha stilato un rapporto sulla base di oltre 800 studi sul legame tra una dieta che comprenda le proteine animali e il cancro. L’agenzia ha rilevato che il dato conferma le attuali raccomandazioni ‘a limitare il consumo di carne’.  Il quasi divieto, o comunque il consiglio a diminuire la consumazione, ad oggi, includerebbe la carne di maiale, insieme a quella di manzo, vitello, agnello, pecora, cavalli e capre. Insomma: un vero e proprio colpo gobbo per quel che concerne la classica ‘sbraciata’ con gli amici nella zona marsicana attaccata ai costumi tradizionali. Secondo, comunque, le più recenti stime, sarebbero 34mila i decessi per cancro che ogni anno sono imputabili a una dieta ricca di carne, contro un milione di vittime imputabili al tabacco e 600mila al consumo di alcool.

11140256_10208128326675684_3647018591696054159_nSul social network Facebook, la lamentela si è tramutata via via in link irriverenti. #Iostocongliinsaccati e #Iostoconlapancetta: le grida disperate di rifiuto più simpatiche del web. Una specie di petizione on line sembra essere partita fra le strade incrociate degli internauti. Arrosticini addio? La Piazza virtuale di Facebook presto affiggerà le nuove 99 tesi della carne rossa alla brace. (g.c.)

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top