Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Fissato per il 21 gennaio l’incontro tra la FISASCAT CISL e la società Sipro


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

La vicenda parte un po’ di mesi fa, ben prima dell’estate, tempo in cui i lavoratori decidono di iscriversi al sindacato a cui rappresentano una serie di problematiche vissute nel loro ambiente di lavoro;  problematiche che variano dall’organizzazione del lavoro al riconoscimento economico di alcune indennità,  passando per la sicurezza, a volte molto precaria,  di alcune prassi lavorative.

Si sono succeduti da allora, alcuni incontri in cui le parti hanno provato a collimare le proprie vedute e i propri  interessi di rappresentanza senza però che si addivenisse a nessun accordo, ne in termini di miglioramento economico, ne tantomeno in termini di variazione in positivo nell’organizzazione del lavoro, generando così evidente insoddisfazione da parte dei lavoratori.

Insoddisfazione dunque che si è protratta per tutti questi mesi e che ha raggiunto il suo culmine quando, il 19 dicembre, penultimo giorno utile per il pagamento della 13, l’azienda ha comunicato la volontà, irremovibile, di pagare il 40% della gratifica natalizia e di rateizzare il pagamento del restante 60% con le mensilità del 2014. Aperto da allora lo stato di agitazione con conseguente procedura di raffreddamento in prefettura dove le parti si sono incontrate e hanno ribadito ognuna la sua posizione condividendo la necessità,  suggerita dagli organi istituzionali, di incontrarsi ancora una volta con un spirito mediativo che evidentemente e mancato le scorse volte.

“Confidiamo in un’apertura da parte aziendale che permetta di risolvere in prima battuta le problematiche legate all’organizzazione del lavoro poiché non portano con se oneri economici con l’auspicio di  strappare un impegno, anche a lungo termine, per tutte le questioni economiche che si sono rivendicate. Questo il mandato che i lavoratori hanno dato al sindacato FISASCAT CISL e che se non raggiunto li vedrà protagonisti, a breve termine, di uno sciopero che, per quanto accaduto, rimane l’unico strumento utile al raggiungimento degli obiettivi posti”.

ErnestoMagnifico

Segretario  della Fisascat Cisl Abruzzo

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top