Attualità

Stadio dei Marsi teatro della partita ‘Dai un calcio alla violenza sulle donne’ (FOTO)

Si è conclusa con la vittoria della Nazionale Attori contro la squadra della Polizia la partita di beneficenza “Dai un calcio alla violenza sulle donne” avvenuta ieri, 13 giugno, presso lo Stadio dei Marsi. L’evento, organizzato dalla Polizia di Stato in collaborazione con la Croce Rossa Italiana ed il comune di Avezzano, devolverà l’incasso al Centro Antiviolenza CRI di Avezzano ed ha avuto come finalità quella di sensibilizzare maggiormente i cittadini ad un tema, quello della violenza sulle donne, purtroppo attuale. Un pomeriggio sportivo e all’insegna dell’allegria, aperto dalla Fanfara della Polizia di Stato diretta dal maestro Secondino De Palma, e da un monologo dell’attore Alessandro Scafati, al termine del quale ha invitato le donne in difficoltà a denunciare gli abusi costretti a subire. Un minuto di silenzio osservato per commemorare le tante donne vittime, con particolare dedica a Sara Pietrantoni, giovane scomparsa a Roma il 30 maggio, e poi via la calcio d’inizio.

Luca Capuano, Andres Gil, Brice Martinet, Fabrizio Rocca, Sebastiano Rizzo e il grande Ninetto Davoli sono alcuni dei nomi degli attori scesi in campo sotto la supervisione dell’allenatore Nando Orsi. Tra i calciatori della Polizia di Stato capitanati da Giancarlo di Martino della questura di L’Aquila, Cristiano Locci, Mario Eliggi, Damiano Leone, Sandro Giordani, Paolo Di Pasquale, Vittorio Scafati (allenatore della squadra), Gianluca Giordani, Paolo Gennaccaro (dirigente del Commissariato di Avezzano), Gaetano Del Trieste, Paolo Giordani, Francesco Simonetti, Michele Scatena, Francesco Conte, Rinaldo Francesconi, Marco Giordani, Cristian Rossi e Nicola Di Pasquale. Presenti all’evento anche il vicepresidente della Croce Rossa Italiana Maria Teresa Letta, il questore di L’Aquila Alfonso Terribile ed il sindaco di Avezzano Giovanni Di Pangrazio.

Video dell’Inno Nazionale Italiano durante la partita: https://www.facebook.com/marsicanews/videos/1861145507445928/

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top