Altri articoli

Squadra antimafia 6, anche Corrado Oddi tra i cattivi della nuova serie

È in preparazione la 6 serie di Squadra Antimafia mentre è da poco terminata la 5° su Canale 5 di Mediaset.

La fiction è tra le più seguite al momento. Ad interpretare uno dei ruoli dei cattivi c’è anche l’attore abruzzese Corrado Oddi. Vestirà i panni di Giuseppe Lombardi, uno dei killer a servizio della sanguinaria famiglia dei fratelli Ragno, i nuovi cattivi della prossima serie.

“Ho avuto l’opportunità di entrare a far parte del cast dopo che erano già da tempo iniziate le riprese”, dichiara Oddi “sono stato chiamato per il provino in quanto c’era un ruolo scoperto, quello di Giuseppe Lombardi appunto, affiliato alla famiglia Ragno che sbriga le faccende più sporche come quelle di trasportare armi o esplosivi. Il mio press agent Ugo Venditti si è battuto decisamente per convincere la casting director della Taodue a sentirmi per questo ruolo.

Mi è piaciuto anche fare il provino in dialetto siciliano e  trovo ancor più affascinate usarlo nel personaggio durante le riprese; a detta di alcuni miei amici siciliani che mi hanno sentito per testare la mia credibilità, il mio dialetto si avvicina un po’ più al catanese che al palermitano ma per me va bene lo stesso, l’importante che sia credibile. Questo credo sia stato percepito sia dal casting director che dal regista che mi ha affidato il ruolo.”

Per l’attore Oddi questa  non è la prima esperienza legata alla fiction, aveva già esordito in Carabinieri 6 diretta da Sergio Martino, per poi passare ad altre fiction, sia Rai che Mediaset, ultima quella dei Cesaroni 5. Vanta un curriculum con varie esperienze nel mondo dello spettacolo: dal teatro (esordio del 1992) al cinema, al doppiaggio, come speaker per diversi documentari di RaiSat, fiction; oltre che ad insegnare da diversi anni dizione. Riprese ancora in corso fino alla fine di dicembre per l’attore abruzzese.

“Sono contento di lavorare assieme a questo gruppo; sono stato accolto con grande simpatia e calore e questo credo siano alcuni dei motivi per i quali la fiction riscuote molti successi; lavorare in armonia è fondamentale per un gli attori ma non solo anche per il regista e tutti coloro che rendono possibile la realizzazione del prodotto finale.

La Taodue lavora considerando i suoi “dipendenti” come membri della propria famiglia e questo rende tutto più piacevole ed efficace.” Aggiunge Corrado. La regia è affidata al Kristoph Tassin, nuovo per questa serie numero 6, che avremo il piacere di vedere  il prossimo autunno su Canale 5.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top