Altri articoli

Sportello Informagiovani Celano: 300 iscritti in pochi mesi

Esprime soddisfazione Angela Taccone, Presidente del Consiglio comunale di Celano, per l’eccezionale successo dell’iniziativa e la fiducia accordati dai giovani al nuovo servizio offerto dal Comune Celanese.

Il servizio informativo per i giovani in cerca di opportunità è attivo solo da poco; l’inaugurazione è  avvenuta il 26 luglio scorso con la partecipazione straordinaria del noto artista abruzzese Giò Di Tonno ma i responsabili dello sportello “Giovani in Movimento-Informagiovani”, si dichiarano più che soddisfatti. Ricordiamo che lo sportello  attingendo ad apposite banche dati informative di supporto, è erogatore di servizi di informazione, comunicazione, orientamento, tutoring sul mondo del lavoro, della formazione, delle attività di apprendimento informale, dei programmi dell’Unione Europea; quindi garante dell’effettivo esercizio della cittadinanza attiva.

“Significativi i dati registrati fino ad oggi sull’affluenza:  si sfiorano le 300 iscrizioni ed il dato ancora più interessante è rappresentato dal fatto che i curricula pervengono non solo dai giovani di Celano, ma da tutto il comprensorio marsicano; segno questo che si è aperto un buon dialogo tra l’Istituzione Comunale e i ragazzi”.

Dice ancora Angela Taccone:  “Un ringraziamento, per la buona riuscita dell’iniziativa” – prosegue Angela Taccone – “va più che mai riconosciuto al sindaco Filippo Piccone che, sin da principio, ha vivamente sostenuto e contribuito al progetto e poi alla fiducia dei tanti ragazzi e ragazze che frequentano giornalmente lo sportello, offrendo, dal piccolo, il loro appoggio, dando preziosi suggerimenti e collaborando, ad esempio, alla promozione e organizzazione di convegni ed incontri vari, ma c’è ancora da lavorare”.

Non finisce qua. Su espressa richiesta dei tanti giovani che si sono rivolti allo sportello in tempi brevi, infatti, ci sarà l’attivazione di diversi corsi di formazione, con lo scopo di favorire al massimo l’ingresso dei giovani nel difficile mondo del lavoro.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top