Abruzzo

Spending Review, nuova scure sulle regioni

Tagli agli Enti locali e lotta all’evasione. I tecnici del Tesoro, per la stesura della legge di stabilità, si stanno muovendo in questa direzione. Per riuscire a fare cassa sono questi, in sostanza, i punti cardinali della manovra del 2015. Ma sulla strada ci sono già i primi intralci. L’ipotesi di utilizzare il meccanismo della “reverse charge” per contrastare l’evasione sull’Iva (a versare l’imposta sarebbe l’acquirente e non più il venditore) è stato bocciata dall’Ue. «Per recuperare dieci miliardi – spiega infastidito Matteo Renzi – serve il meccanismo della reverse charge che non è stato autorizzato dall’Europa. Talvolta alcune resistenze sono incomprensibili». A questo punto potrebbe esserci un problema di fondi necessari a finanziare la Legge di stabilità, che adesso è a quota 23-24 miliardi. Undici di questi arrivano dallo scostamento dal 2,6% al 2,9% del rapporto tra deficit e Pil, ma all’appello ne mancano ancora almeno 12. Dalla lotta all’evasione, stando così le cose, dovrebbero arrivare non più di due miliardi. Perciò in via XX Settembre si studiano i tagli. Strutture centrali ed Enti locali sono chiamati anche loro a dare un contributo. Secondo gli ultimi calcoli alle Regioni toccherebbe una sforbiciata di 2-3 miliardi (cui si andrebbe però ad aggiungere circa un miliardo da recuperare dalla sanità) mentre i Comuni dovrebbero subire un taglio di 1,7 miliardi, compensato però da 1-1,5 miliardi per avviare il superamento del patto di stabilità interno. I ministri hanno presentato una lista di interventi che complessivamente arriva a 3 miliardi. Troppo poco: bisogna arrivare almeno a 4,5. Anche in base a questo risultato si valuterà l’intervento sugli sconti fiscali che subirebbero al momento un taglio di 6-700 milioni ma con interventi selettivi. Confermati invece gli Ecobonus e i bonus per le ristrutturazioni edilizie.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top