Giudiziaria

Spaccio di sostanze stupefacenti, nuovo arresto ad Avezzano

I Carabinieri della Compagnia di Avezzano, nell’ambito del controllo del territorio, pongono particolare attenzione al contrasto di tutte quelle fenomenologie criminali connesse alle sostanze stupefacenti.
In tal senso uno specifico monitoraggio viene esercitato per prevenire e contrastare efficacemente lo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi dei luoghi di aggregazione. Uno di questi controlli ha portato all’arresto di un cittadino marocchino, finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: si tratta di Q.A., immigrato 33enne, regolare sul territorio nazionale.

Era già stato arrestato solo un mese fa, il 03.12.2014, dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri di Avezzano per spaccio di sostanze stupefacenti ad Avezzano quando, durante un mirato servizio, veniva colto nell’atto di vendere della cocaina ad un giovane del posto. In quella data presso la sua abitazione veniva rinvenuta una cospicua quantità di sostanza stupefacente già pronta per l’immissione nel mercato Avezzanese, nonché tutto il necessario per il confezionamento in singole dosi dello stupefacente.
Da quella data i carabinieri del Nucleo Operativo di Avezzano non l’avevano perso d’occhio, continuando un’attività di monitoraggio sui traffici illeciti posti in essere dallo straniero, tanto che oggi è stato nuovamente tratto in arresto per il medesimo reato: detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
I militari questa mattina, a conclusione dell’attività d’indagine, hanno fatto irruzione nell’appartamento occupato dall’uomo dove, nonostante tutte le accortezze dallo stesso utilizzate per non permettere in rinvenimento dell’illegale merce, dopo un’accurata perquisizione, sono riusciti ad individuare il nascondiglio utilizzato dallo steso, ricavato in una intercapedine del vano caldaia. Occultati vi sono stati rinvenuti sette involucri di plastica contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina dal taglio purissimo per un peso complessivo di 40 grammi, destinata alla successiva manipolazione e vendita nel centro marsicano.
Unitamente alla cocaina venivano rinvenuti tre panetti di hashish per un peso di 300 grammi, nonché un bilancino di precisione.

Il marocchino, dichiarato in arresto, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Avezzano a disposizione del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Avezzano Dott. Vincenzo Barbieri.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top