Abruzzo

Spaccio, denunciato minorenne

Un giovane colombiano di 17 anni, A.M., residente all’Aquila, è stato denunciato dalla squadra Mobile della questura del capoluogo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare marijuana. Si tratta di un’operazione condotta dai poliziotti nell’ambito del contrasto alla circolazione di droga tra giovanissimi, che hanno recuperato come luogo di ritrovo la zona degli storici portici di San Bernardino, così chiamati per distinguerli da quelli di corso Vittorio Emanuele. Con una serie di appostamenti gli agenti si erano già accertati del consumo di alcolici e di spaccio di droga leggera. Qualche giorno fa, nel tardo pomeriggio, hanno notato che, dopo essersi incontrato con alcuni giovani, un ragazzo stava facendo annusare a uno di loro della sostanza stupefacente che aveva prelevato da un pacchetto di patatine, poggiato sulla base di una colonna del porticato. In quel momento la Mobile è intervenuta bloccando il ragazzo che stava offrendo droga, che ha lasciato cadere a terra un pacchetto di sigarette con all’interno una dose di sostanza stupefacente del tipo marijuana del peso di 0,56 grammi e un pezzettino di hashish da 0,15 grammi, subito recuperato. Il pacchetto conteneva invece 2 involucri in carta cellophane contenenti 18 dosi di marijuana del peso di 24 grammi circa e l’ altro 9 dosi di hashish da 9 grammi circa. Dopo che il narcotest ha confermato l’origine illecita, tutta la sostanza stupefacente, complessivamente 29 dosi, è stata sottoposta a sequestro e verrà inviata all’Arta (Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente) per le successive analisi di laboratorio. L’intera attività investigativa è stata filmata dalla Scientifica aquilana.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top