Giudiziaria

Spaccio, ce n’era per un esercito, arrestati

Quattro cittadini marocchini in manette ad Avezzano per rissa aggravata e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si tratta di M.M. 28enne, N.A. 31enne, B.R. 24enne, K.M. 35enne, tratti in arresto dai militari della Stazione Carabinieri di Avezzano e del Nucleo Operativo e Radiomobile per rissa aggravata e contestualmente deferiti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, impegnati in un servizio di controllo del territorio, intervenivano all’interno di un’abitazione abusivamente occupata in questa Via Teramo, dove, a seguito di un diverbio scaturito da motivi in corso di accertamento, i quattro stranieri hanno dato luogo a una rissa con tanto di cocci di vetro branditi come armi. Il pronto intervento dei militari, accorsi velocemente sul posto a seguito della segnalazione di alcuni cittadini che avevano udito delle urla, ha scongiurato il peggio. A seguito dell’evento due degli stranieri hanno riportato lesioni da taglio e ferite lacero-contuse giudicate presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Avezzano guaribili, rispettivamente, in 20 e 12 giorni. Nel medesimo contesto operativo, nel corso di perquisizione domiciliare, i militari operanti rinvenivano 52 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish e 130 grammi di sostanza da taglio tipo mannitolo. Per i quattro stranieri, senza fissa dimora e irregolari sul territorio nazionale, sono scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top