Cronaca e Giudiziaria

Sospetto avvelenamento per tre volpi e due cornacchie nel Parco

Villavallelonga-A seguito del ritrovamento di due carcasse di esemplari di volpe nei giorni scorsi nei pressi della località “Amplero”, tra i Comuni di Villavallelonga e Collelongo, nella zona di protezione esterna del Parco, nella giornata di ieri, sono stati svolti dei controlli sul territorio, con una operazione congiunta tra Guardiaparco e Agenti del Corpo Forestale dello Stato, con l’ausilio del nucleo cinofilo antiveleno del CFS del Gran Sasso-Laga, nel corso della quale sono stati rinvenuti due bocconi avvelenati, due cornacchie ed un’altra di volpe morte.

Le operazioni di “bonifica” hanno riguardato una vasta area compresa tra la località “Le Querce” e “Amplero”, tra i Comuni di Villavallelonga e Collelongo, con l’utilizzo di 5 cani e 7 conduttori, oltre a 12 Guardiaparco e 12 Agenti del Corpo Forestale dello Stato.

Le carcasse degli animali rinvenuti sono stati analizzati dal veterinario del Parco che in relazione alle condizioni del ritrovamento e con riferimento a casi precedenti ha avanzato un’ipotesi di sospetto avvelenamento, inviandole all’Istituto Zooprofilattico d’Abruzzo e Molise di Teramo per gli esami specifici (analisi chimiche e necroscopiche), le sole che potranno rivelare le cause della morte degli animali.

Sarà cura dell’Ente Parco portare a conoscenza dei mezzi di informazione i risultati degli esami non appena saranno comunicati.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top