Cronaca e Giudiziaria

Sopralluogo della regione alla sede storica del comune di Cerchio

Un impegno fattivo per ridare alla Città di Cerchio la sede storica del suo Municipio.

Con questo spirito il Sindaco di Cerchio Gianfranco Tedeschi ha accolto alcuni esponenti della Regione che hanno visitato la cittadina marsicana.

“La sede storica del nostro Comune ha subito ingenti danni dal terremoto del 2009”, ha spiegato il Sindaco Gianfranco Tedeschi, “come Amministrazione abbiamo chiesto alla Regione di sostenerci attraverso lo stanziamento di fondi per riportare al suo splendore un Edificio importantissimo per la nostra cittadina. L’ex sede del Comune di Cerchio ospita al suo interno anche il museo civico”. Tedeschi ha evidenziato come, non essendo Cerchio un Comune rientrato ne Cratere non ha usufruito dei fondi per la ricostruzione.

Presenti: l’Assessore ai Lavori Pubblici Bartolomeo Donato Di Matteo, il Presidente della Commissione Agricoltura Lorenzo Berardinetti, il Presidente del parco Velino Sirente Angelo Simone Angelosante, l’ex Assessore ai lavori Pubblici della Regione Angelo Di Paolo, Fiorenzo Amiconi, curatore del Museo Civico e molti sindaci e amministratori del comprensorio marsicano.

Il palazzo Comunale di Cerchio è stato costruito nel 1600 circa ed era un Convento nel quale erano ospitati i frati dell’ordine degli Agostiniani Scalzi.

Dal 1880 diventò sede del Municipio, danneggiato nel terremoto del 1915, fu ristrutturato rappresentando uno dei pochi edifici che sopravvisse al terribile sisma. Nel 2009 la struttura a subito seri danneggiamenti a causa del terremoto dell’Aquila.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top