Altri articoli

Soggiorna in un Bed & Breakfast di Antrosano e poi scappa senza pagare

L’episodio risale alla fine dell’estate del 2012 quando P.F. (49 anni), originaria di Luco Dei Marsi, decide di trascorrere quasi due mesi, dalla fine di agosto agli inizi di ottobre, presso un noto Ristorante e Bed & Breakfast di Antrosano, concedendosi, oltre al pernottamento, anche ogni complementarità utile a garantirle un soggiorno completo di tutti i comfort.

Il giorno della prevista partenza, però, alle prime luci dell’alba, senza farsi notare, la donna decide di lasciare l’albergo senza dare notizie e soprattutto senza pagare il conto di circa 2600 €. Appena accertati della fuga della cliente, i titolari della struttura hanno rintracciato telefonicamente la donna, ottenendo però soltanto false garanzie circa l’immediato pagamento tramite bonifico bancario, il tutto giustificato con il cambiamento del conto corrente dovuto a problematiche legate ad un suo presunto sequestro, avvenuto nel 2007, da parte della mafia.

Ma passati mesi dalla fuga della donna, i gestori del locale non hanno più avuto nessun tipo di riscontro sull’accaduto. Un’indagine condotta dai titolari del ristorante tramite il loro avvocato, e le diverse testimonianze da parte di albergatori della zona, hanno consentito di ricostruire una “carriera” costellata da episodi simili in diverse strutture alberghiere di Lazio, Sicilia e Abruzzo, Marsica compresa. La signora, ahimè, non era nuova a questo tipo di truffe, in quanto si era resa più volte protagonista di analoghe condotte presso altri esercizi recettivi.

Così ai titolari del locale, che non hanno potuto procedere legalmente per via di falsi recapiti, residenze fittizie e nessun possedimento dichiarato su cui procedere per ottenere un risarcimento, non è rimasto altro che alzare la guardia rispetto alle furfanterie di tali sgraditi “clienti”.

1 Comment

1 Comment

  1. rita

    7 dicembre 2013 at 10:31

    P.F. (49 anni), originaria di Luco Dei Marsi, scappa senza pagare… Mi ricorda qualcuno…. Chi mi aiuta a ricordare? 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top