Politica

Smic e LFoundry, siglato ufficialmente il closing agreement

Smic (Semiconductor Manufacturing International Corporation) e LFoundry hanno annunciato oggi la firma del closing agreement con il quale Smic acquisisce il 70% delle quote di LFoundry. Si tratta della prima acquisizione da parte di SMIC di un’entità al di fuori della Cina. A partire da oggi dunque, LFoundry diventa a tutti gli effetti una nuova compagnia che può far leva sulle competenze e capabilities di una delle principali semiconductor foundries nel mondo e la più grande e avanzata foundry in Cina.

Questa acquisizione porterà vantaggi ad entrambi le parti: le competenze combinate si tradurranno in economie di scala al fine di servire al meglio i clienti; le tecnologie complementari si combineranno per rafforzare il portafoglio tecnologico; le maggiori opportunità di mercato consentiranno ad entrambe le parti di penetrare nuovi settori di mercato. “Da ora in poi – dichiara il vice-chairman di LFoundry Sergio Galbiati – saremo in grado di offrire soluzioni per applicazioni in vari segmenti di mercato e l’accordo con Smic ci permetterà di utilizzare al meglio la nostra offerta tecnologica e la nostra capacità produttiva, grazie anche alla rete commerciale e alla capacità produttiva di Smic”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top