Abruzzo

Smargiassi: “Giorno fantastico per M5S, abbiamo spaccato maggioranza”

Lo scorso martedì è stato un giorno fantastico per il MoVimento 5 Stelle, il più proficuo da quando siamo entrati in Consiglio regionale. Abbiamo ottenuto l’approvazione di due importantissime risoluzioni.

Con la prima abbiamo impegnato la Regione Abruzzo ad agire in modo concreto contro la petrolizzazione nella nostra regione, in opposizione alle lobby degli idrocarburi che vorrebbero devastare l’Abruzzo per i loro interessi.

Ci sarà quindi un ricorso alla Corte Costituzionale per abrogare l’articolo 38 del decreto-legge Sblocca Italia, qualora dovesse essere convertito in legge dal Parlamento.

Con la seconda risoluzione, da me proposta e firmata anche da Olivieri, Gerosolimo (Abruzzo Civico) e Monaco (Regione Facile), abbiamo ottenuto l’inserimento dell’area industriale di Vasto tra i Comuni che potranno beneficiare di aiuti di Stato per contrastare il prolungato stato di crisi economica.

Una delle missioni del M5S è quella di far sapere ai cittadini cosa succede nei palazzi del potere: è quindi mio dovere (e piacere, in questo caso) raccontare di come Camillo D’Alessandro (Pd), alla mia proposta su Vasto, abbia sbottato, alzato i toni e spiegato l’impossibilità di inserire chiunque faccia richiesta, tentando infine di rimandare tutto al 2016.

2016? Scherziamo? Per quella data gran parte delle aziende del vastese, senza aiuti, sarebbero con la saracinesca abbassata.

Ho puntato i piedi e ho sfidato la maggioranza ad affondare un provvedimento vitale per l’economia vastese, ma a viso scoperto, chiedendo il voto palese: in caso di bocciatura, i cittadini avrebbero conosciuto i nomi e le responsabilità dei colpevoli dell’affossamento di Vasto.

Risultato: abbiamo spaccato la maggioranza. Con i voti di centrodestra, di Abruzzo Civico e di Regione Facile (queste ultime due in maggioranza), il governo regionale è andato sotto e il M5S ha portato a casa una vittoria di cui beneficerà tutto il territorio vastese.

Siccome non c’è due senza tre, il terzo risultato della giornata è stato quello di uscire dal Consiglio con il sorriso in volto e poi vedere, dalle finestre dei nostri uffici, gli esponenti della maggioranza litigare furiosamente fra di loro. Stiamo insomma iniziando a portare a casa risultati concreti, a beneficio di tutti i cittadini abruzzesi.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top