Abruzzo

Sisma L’Aquila, novità per la ricostruzione

È stato firmato, presso l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere, l’atto di Nulla Osta per il Piano di Ricostruzione del centro storico di Poggio Picenze, da parte del Titolare dell’USRC, Paolo Esposito, e del Sindaco, prof. Nicola Menna, alla presenza della Giunta Comunale, del Coordinamento dei Comuni del Cratere, nelle persone di Emilio Nusca e Sandro Ciacchi, e del Coordinatore dell’Area Omogenea n.8, Francesco Di Paolo. La sottoscrizione del Nulla Osta, che segue quella dell’Accordo di Programma con la Provincia dell’Aquila – avvenuta lo scorso 16 ottobre – porta a compimento la programmazione economico-finanziaria delle risorse necessarie all’attuazione degli interventi ricompresi nel Piano e consente di avviare la ricostruzione del centro storico. Il costo complessivo per l’attuazione del Piano ammonta a circa 78,8 milioni , di cui 69,3 milioni destinati alla ricostruzione privata di 62 aggregati e 8 edifici singoli, e 9,5 milioni agli interventi pubblici, relativi alla riparazione del danno riportato dagli edifici di proprietà pubblica e dalle reti dei sottoservizi e al ripristino della pavimentazione degli spazi urbani; questi ultimi si aggiungono a quelli sulla casa comunale e sul centro culturale polifunzionale, già inseriti nella programmazione triennale dei Comuni del Cratere 2013 – 2015, e a quelli sulle chiese di San Giuliano, di San Felice e di Santa Maria della Visitazione, ricompresi nel programma di interventi MIBAC. Sale a 35 il numero di Comuni giunti a conclusione della programmazione delle risorse attraverso il Piano di Ricostruzione, con un fabbisogno stimato pari a 1,95 miliardi di euro per gli interventi privati e 290 milioni di euro per quelli pubblici, per un valore complessivo di interventi programmati pari a 2,24 miliardi di euro.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top