Giudiziaria

Sicurezza sugli sci, 70 multe della Forestale

Oltre 100 i servizi effettuati in Abruzzo dal personale del servizio di vigilanza aree sciabili del Corpo forestale dello Stato, in 5 diversi comprensori sciistici, più di 50 gli interventi di soccorso a persone in difficoltà, 70 sanzioni amministrative elevate, 250 persone identificate, sono alcuni dei numeri generati dal servizio di vigilanza aree sciabili nella stagione invernale in corso. Il servizio della Forestale è attivo in 5 stazioni sciistiche abruzzesi: Campo Felice (7 giorni su 7), mentre a Campo Imperatore, Ovindoli, Roccaraso e Passolanciano-Majelletta è presente nelle giornate di sabato e domenica. Gli agenti impegnati nel servizio piste sono più di 60 e in caso di necessità si avvalgono degli elicotteri e delle motoslitte della Forestale attrezzati per l’intervento in pista e fuori pista, il tutto in stretto coordinamento con le altre forze di polizia e con gli alpini del Nono Reggimento, chiamati a svolgere il servizio di vigilanza e primo soccorso sulle piste. I requisiti indispensabili degli operatori del servizio aree sciabili in Abruzzo della Forestale sono: adeguate capacità sciistiche, conoscenza delle tecniche base di primo soccorso – tra le quali il Blsd, Basic Life Support Defibrillations, tramite corso formativo frequentato al 118 dell’Aquila – la competenza nella ricerca di dispersi in caso di valanghe e la conoscenza delle regoli di comportamento sulle piste da sci.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top