Politica

Sicurezza Cintarella, Mazzocchi (NCD) e Alfonsi (FI) incalzano De Crescentiis

Ortucchio-Felicia Mazzocchi (NCD) Gianluca Alfonsi (FI) tornano sulla questione della messa in sicurezza della Cintarella, strada del Fucino teatro di numerosi incidenti mortali, e incalzano il presidente De Crescentiis. “Così non va” dichiarano i consiglieri di centrodestra. “Soldi impegnati dalla precedente amministrazione (900.000 euro) per la messa in sicurezza e non si sa per quale arcano motivo, e ribadendo che la bella stagione volge al termine, ancora non spesi. Si sta preoccupando di fare affidamenti per le ispezioni delle caldaie per 716.000 euro e non abbiamo ancora deliberato il bilancio 2015, fatto il piano neve, un minimo di programmazione per riparare sedi stradali in vista dell’inverno e tanto altro. Vorremmo essere smentiti, ma appare ancora lontano l’inizio dei lavori della strada Cintarella che, viste le note dolorose vicende e visto l’impegno profuso da tutti i consiglieri nella passata amministrazione provinciale, avrebbero dovuto subire piuttosto un’accelerazione e invece, addirittura, la Provincia ha disertato convocazioni ad hoc in Regione utili a definire velocemente l’iter della realizzazione dell’opera”.
Riportando quanto espresso nell’interrogazione da discutere in Consiglio Provinciale i due consiglieri auspicano un immediato intervento, anche alla luce delle analisi tecnico-statistiche sull’uso e sullo stato di fatto della viabilità emerse nel corso dei vari incontri e chiedono di conoscere quali iniziative ha messo in atto l’Ente al fine di definire l’accordo con la Regione Abruzzo e la relativa definizione progettuale necessaria alla messa in sicurezza dei tratti di strada interessati per il pronto impiego delle somme già assegnate, sottolineando l’urgenza della realizzazione dell’opera che è attesa ormai da lungo tempo e che non può essere ulteriormente prorogata.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top