Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Si getta nel canale ma non basta per salvare l’ennesima vittima di Fucino


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Ennesimo incidente mortale lungo le strade del Fucino.

Un uomo di 81 anni, Fortunato Onofri, agricoltore in pensione di Gioia dei Marsi, e’ morto intorno alle 9 dopo che la sua auto e’ parzialmente sprofondata in un canale a seguito di uno scontro con una Golf guidata da un marocchino. L’incidente e’ avvenuto a Luco dei Marsi, lungo la strada 40, all’incrocio con Strada 10, quando per cause ancora da chiarire, le due auto si sono scontrate.

Nella macchina del pensionato viaggiavano la moglie 77enne e una nipote di 25, riuscite a salvarsi uscendo dalla vettura grazie anche al tempestivo intervento di una donna, Patrizia Sanita’, che, sopraggiunta dopo l’incidente, si e’ gettata nel canale per salvare le persone rimaste bloccate nella Lancia Y della vittima. Sul posto sono poi intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della Compagnia di Avezzano, mentre i soccorsi sono stati portati a termine dal 118. Le due donne ferite, che non corrono pericolo di vita, sono state ricoverate in ospedale. L’anziana al San Salvatore de L’Aquila, la nipote in quello di Avezzano.

1 Comment

1 Comment

  1. Walter Panella

    Walter Panella

    12 marzo 2014 at 20:29

    Dispiacere per il defunto .Ma complimenti all’eroina che ha salvato moglie e nipote esempio di coraggio altruismo e di nervi saldi EROINA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top