Giudiziaria

Shopping con assegni rubati, ma è solo uno a pagare…

Tre avezzanesi acquistavano di tutto con in tasca degli assegni rubati. Finchè non sono stati tanati dai carabinieri e denunciati per truffa aggravata, ricettazione e uso di atto falso. Ora sono finiti davanti al giudice che ha ricostruito tutta la vicenda risalente a cinque anni fa; gli acquisti fatti ammontano a diverse migliaia di euro e avvenivano quasi tutti di sabato perchè poi per il negozio era impossibile controllare in banca la provenienza dell’assegno “incriminato”.

Dei tre però solo uno è stato condannato, quello che consegnava materialmente gli assegni. Per lui due anni e tre mesi di reclusione.

1 Comment

1 Comment

  1. Nino LA Fibra Orlandi

    Nino LA Fibra Orlandi

    27 giugno 2014 at 21:29

    i nomi no eh

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top