Cronaca e Giudiziaria

Sgominato traffico di stupefacenti dal Marocco alla Marsica: sei condannati

Sgominato traffico di stupefacenti proveniente dal Marocco: la droga, tramite il porto di Genova, giungeva nella Marsica dove veniva venduta grazie ad un’organizzazione di spacciatori. Sei dei diciassette componenti della banda criminale sono stati condannati con rito abbreviato dal giudice Maria Proia del tribunale di Avezzano, mentre quattro sono stati assolti. Gli altri sette, invece, hanno scelto il rito ordinario. Sono stati condannati Tariq Bouman (27) 6 anni, Rachid Errahmany (31), 5 anni, Mohammed Benzad (47), 4 anni 2 mesi, Driss Motahir (26), 4 anni, Said El Mamouni (32) 4 anni, Boubker Errahmany (27) 4 anni. Assolti Said Habib (38), Armouci Moloud (35), Abdellah El Montassir (22), Hammadi Azrouri (50). Gli imputati sono stati difesi dai legali Mauro Ceci, Luca e Pasquale Motta, Carlo Polce e Antonio Carlini. Secondo l’accusa, alcuni degli arrestati erano in attesa della partita di droga destinata ad essere smerciata nel territorio marsicano. Nel corso del blitz erano stati sequestrati 215 grammi di cocaina. L’operazione Casablanca, così chiamata perché coinvolgeva tutti cittadini marocchini, aveva avuto inizio nel 2009, dopo il sequestro a Genova di 20 chili di hashish e nel 2010 di altri 17 chili di droga.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top