Cronaca e Giudiziaria

Sfregia con vetri e picchia connazionale, arrestato

Ha chiamato le forze dell’ordine dopo aver ridotto in fin di vita un connazionale prendendolo a calci e pugni e sfregiandogli il viso con cocci di bottiglia. Con l’accusa di lesioni aggravate, la scorsa notte, è stato arrestato dai carabinieri delle stazioni di Gioia dei Marsi e San Benedetto M.G., nordafricano di 31 anni. Il marocchino, dopo aver sfregiato e rotto il naso all’uomo, lo aveva abbandonato, in fin di vita, in una strada del Fucino e successivamente aveva allertato i militari. I carabinieri appena intervenuti si sono insospettiti per il comportamento del marocchino che, messo alle strette, ha indicato il luogo dove aveva lasciato la vittima dell’accaduto. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 che hanno trasportato il ferito nell’ospedale di Avezzano dove è ricoverato sotto osservazione.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top