Cronaca e Giudiziaria

Settimana Scientifica: Arriva il simulatore sismico

Un simulatore sismico per la prevenzione dei terremoti realizzato in occasione della settimana scientifica di Avezzano.
Un progetto che ha richiesto mesi di lavoro quello ideato da due ragazzi della classe 5°F del liceo scientifico di Avezzano e realizzato dalle classi 1° e 2° delle sezioni D ed E dello stesso coordinate dal Professor Roberto Ranieri e da Roberto Damiani che ha contribuito con un importante supporto tecnico. Un simulatore sismico progettato per promuovere la prevenzione dei terremoti e far provare le sensazioni di una scossa di magnitudo sei della scala Richter a chi non l’ha mai vi ssuto. Il macchinario è una complessa sintesi di fisica e meccanica che ci consente di sperimentare cosa accade intorno a noi all’interno di una stanza e, in particolare dentro di noi negli istanti in cui parte la scossa affinché si possa avere la piena consapevolezza di ciò che è un evento sismico. L’allestimento della stanza è tipico di una cameretta di uno studente e la piattaforma riproducendo fedelmente i movimenti ondulatori e sussultori (questi ultimi solo in alcuni punti del simulatore) ci consente di osservare gli effetti che il sisma provoca su mobilio, con la caduta di libri e oggetti di uso comune il tutto nella piena sicurezza di chi si sottopone al test.
L’esperienza acquisita con la prova di questo sistema unico e innovativo potrà certamente contribuire a mantenere in occasione di un terremoto un comportamento corretto e razionale e gli ideatori lo propongono come mezzo permanente per la prevenzione all’interno della loro scuola. La piattaforma ha incuriosito e “scosso” più di 2800 visitatori.

SPECIFICHE TECNICHE

DIMENSIONI LUNGHEZZA 300 cm PROFONDITA 300cm Altezza 250 cm
PESO 250kg Max 3 persone
ALIMENTAZIONE 220v
POTENZA 1 cv
MOVIMENTO Ondulatorio Sussultorio
SPOSTAMENTO 12.5cm

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top