Cultura

Settimana dei Laboratori: la Commissione Pari Opportunità fa scuola

Avezzano – Il rispetto dell’altro e l’abbattimento delle barriere culturali e di genere sono stati i temi principali al centro degli incontri educativi tra gli allievi della scuola secondaria di primo grado “C. Corradini”, diretta dal professor Angelo Recina, e le componenti della Commissione per le Pari Opportunità del Comune di Avezzano – Annunziata Laurenzi, Valeria Neri, Maddalena Stasio, Donatella Masci, Mariangela Rametta, Benedetta Cerasani e Patrizia Gentile – coordinate dalla presidente Maria Elisa Serone e dalla vicepresidente Anna Maria Contestabile, e con gli interventi dell’assessore Fabiana Marianella.

Gli incontri sono stati organizzati nell’ambito della “Settimana dei Laboratori”, tenutasi dal 6 al 10 febbraio, e hanno suscitato vivo interesse nei giovanissimi, che vi hanno preso parte attivamente offrendo numerosi spunti di dibattito e di riflessione sugli argomenti trattati. I laboratori sono stati strutturati dalla Commissione, per le diverse giornate, in vari step e, riguardo ai temi trattati, opportunamente calibrati in base all’età dei gruppi di studenti partecipanti.

“Nel corso degli incontri organizzati dalla Commissione i ragazzi hanno potuto confrontarsi, anche attraverso la realizzazione di disegni, oltre che attraverso il dialogo e il dibattito, su temi fortemente attuali”, ha spiegato l’assessore Fabiana Marianella, “Abbiamo focalizzato l’attenzione generale sulla necessità del rispetto reciproco, come anche su quella di includere i ragazzi più sensibili e con maggiori difficoltà di approccio agli altri, affrontando le diverse sfaccettature di ogni argomento.

I giovani sono attenti e ricettivi, hanno dimostrato attenzione e vera partecipazione. Ho illustrato lo ‘stato dell’arte’ riguardo alla difesa dei diritti fondamentali nel mondo e alla diffusione di una vera cultura del rispetto, e ho parlato delle iniziative del Comune al riguardo. La Commissione sta lavorando molto e bene, è un grande team e mi impegnerò perché possano continuare a operare come stanno facendo. Tra le iniziative in corso, quella che ci porterà negli istituti scolastici cittadini per consegnare libri che saranno a disposizione degli studenti”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top