Giudiziaria

Sequestrati ville e conti nella Marsica, indagati in tre dopo il fallimento societario

Indagate tre persone ad Avezzano per reati che vanno dalla bancarotta fraudolenta ai mancati versamenti dell’Iva fino al 2010. Una somma che complessivamente supera i 300mila Euro secondo gli investigatori. Tra il 29 ed il 30 Maggio la polizia giudiziaria della Guardia di Finanza avrebbe sequestrato due ville, un appartamento e svariati conti bancari fra Avezzano e Lecce nei Marsi. I tre uomini avrebbero fatto parte di una società, la Futura Srl, di cui erano due amministratori ed uno dipendente ed avrebbero architettato così una serie di stratagemmi per distrarre i fondi, soldi poi spesi nei modi più disparati, auto di lusso, vini pregiati, dipinti, lampioni da giardino ed addirittura dolciumi per 400 Euro. L’inchiesta, secondo le indagini, potrebbe allargarsi ad altre persone che avrebbero avuto a che fare con la Futura Srl nel corso degli ultimi anni.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top