Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Giudiziaria

Sequestra e rapina due persone, arrestato giovane avezzanese


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Sequestra prima un automobilista, facendosi accompagnare armato in una villa isolata, poi un’anziana chiudendola in cantina, infine li deruba e fugge. È stata una notte da incubo per un giovane di Avezzano e per un’anziana di San Benedetto dei Marsi, ma alla fine l’aggressore è stato trovato e arrestato. Si tratta di Emanuele Iannotti, 25 anni, di Avezzano. Tutto è cominciato quando il giovane è entrato con la forza in una macchina in sosta lungo una via del centro, costringendo con un coltello il conducente a farsi accompagnare fino a San Benedetto dei Marsi.

Giunto nel paese fucense, è entrato in una villa, ha chiuso una donna a chiave in camera da letto e insieme al giovane ostaggio si è recato in una zona isolata. Qui lo ha rapinato e ha gettato le chiavi. Poi a piedi è tornato nella villa isolata dove nel frattempo l’anziana era stata liberata da uno dei nipoti. Gli agenti della squadra anticrimine hanno individuato l’aggressore e recuperato la refurtiva, un cellulare e l’auto.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top