Giudiziaria

Sei uno spione… e lo massacrano di botte

E’ accaduto ieri mattina a Paterno dove un marocchino di 30 anni, L.Q., residente ad Avezzano dove lavora da diversi anni, è stato aggredito da due giovani, non ancora identificati, e picchiato con l’accusa di essere un informatore dei carabinieri. Il giovane è stato poi ricoverato in ospedale a causa delle numerose fratture riportate. 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top