Altri articoli

Scuola: un angolo di Israele ad Avezzano dall’8 al 14 marzo

Un mese ricco di eventi interculturali ad Avezzano. Dopo lo scambio di classe con il Gymnázium Tvrdošín (Slovacchia) che si è concluso la scorsa settimana, l’8 marzo arriveranno nella città abruzzese un gruppo di 14 adolescenti della scuola Herzliya Hebrew Gymnasium di Tel Aviv per fare visita ad altrettanti loro coetanei, studentesse e studenti del Liceo Vitruvio Pollione.

Durante lo scambio di classe, che è organizzato da Intercultura e dagli insegnanti dell’istituto e che durerà una settimana dall’8 al 14 marzo, i ragazzi israeliani verranno ospitati dalle famiglie degli studenti del Liceo scientifico e potranno frequentare le lezioni della scuola stessa. Sono previste anche delle escursioni alla scoperta del territorio abruzzese: i ragazzi si recheranno prima a Celano per la visita del Castello Piccolomini e del museo annesso e successivamente a Ovindoli, dove potranno passare una giornata sulla neve. È prevista anche una gita giornaliera a Roma, dove le due classi avranno modo di visitare i luoghi più importanti dal punto di vista storico ed artistico della capitale. Inoltre gli studenti israeliani avranno la possibilità di partecipare alla settimana della cultura scientifica che si terrà ad Avezzano, alla quale prenderanno parte anche un gruppo di studenti serbo e uno polacco e l’azienda Micron Technology.

Uno scambio dunque intenso e ricco di occasioni, che ha l’obiettivo di accrescere il bagaglio umano e culturale degli studenti del liceo Vitruvio Pollione e di quello israeliano. Un’esperienza costruttiva che porterà alla conoscenza di una cultura molto diversa dalla nostra che si trova solo dall’altra parte del Mar Mediterraneo.
Lo scambio di classe, finalizzato allo sviluppo di competenze interculturali attraverso il confronto con una cultura diversa, fortemente sostenuto dalla Dirigente Scolastica del Liceo Vitruvio, Dott.ssa Marina Novelli, e dagli ingegnati dell’Istituto, è stato organizzato dai Professori Maurizio Mancinelli e Carmine Di Giustino e dalle Prof.sse Lucia Tabacco e Tiziana Scenna assieme all’Associazione Intercultura, onlus che dal 1955 promuove scambi scolastici per studenti delle scuole superiori in più di 60 Paesi di tutto il mondo e i volontari del Centro locale di Intercultura di Avezzano. Questa iniziativa è sostenuta anche dall’ambasciata israeliana, che ha voluto dare il proprio contributo fornendo la propria bandiera e del materiale informativo.

Il soggiorno in un altro Paese, sciolto dagli aspetti turistici, rappresenta un’esperienza che fa crescere nei giovani e nelle famiglie la comprensione internazionale, la conoscenza di altre abitudini di vita e di altre culture, insieme alla scoperta dei valori della propria cultura di appartenenza. L’Associazione Intercultura Onlus promuove e organizza questo tipo di scambi ed esperienze interculturali, inviando ogni anno oltre 1800 ragazzi delle scuole secondarie (due terzi dei quali grazie a borse di studio) a vivere e studiare all’estero ed accogliendo nel nostro paese giovani di ogni nazione che scelgono di arricchirsi culturalmente trascorrendo un periodo di vita nelle nostre famiglie e nelle nostre scuole.

Per maggiori informazioni è possible contattare il Prof. Maurizio Mancinelli (mauriz.mancinelli@tiscali.it) o la Presidente del Centro locale di Intercultura di Avezzano, Maria Vittoria Perrotta mariavittoria.perrotta@virgilio.it).

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top