Abruzzo

Scuola e assunzioni, delusi 7 mila abruzzesi

Alla fine il decreto legge che i precari della scuola aspettano da anni, non è arrivato. Al suo posto un “panniciello caldo” costituito dalle linee guida sulla “Buona scuola” e la promessa, l’ennesima per gli aspiranti insegnanti, dell’approvazione martedì prossimo del decreto che dovrebbe sbloccare le assunzioni e svuotare, così come ha detto il premier Renzi, le graduatorie. In Abruzzo sono più di 7mila le iscrizioni in queste liste (Gae) ad esaurimento per insegnare a tempo determinato nelle scuole. Insegnanti che vivono di supplenze e incertezza e che sperano di essere tra quei 120mila che il governo ha promesso di assumere. Il sogno di una vita che ieri è stato rinviato di nuovo.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top