Cronaca e Giudiziaria

Scoppia il caso delle volontarie Cri “discriminate”

Diventa un caso l’esclusione delle infermiere volontarie della Croce Rossa dai corsi di formazione che stanno per avviare le Asl per diventare operatori-socio sanitari. Le lezioni annuali per conseguire l’attestato di qualifica di operatore socio- sanitario prevedono frequenza obbligatoria ed esame finale e stanno per partire nella Asl di Pescara (90 unità, www.auslpe.it) nella Asl e in quella di Avezzano-Sulmona-L’Aquila (110 posti, www.asl1abruzzo.it). Occorre avere almeno 17 anni, ma attenzione, i termini per le iscrizioni sono rispettivamente 5 e 6 marzo. Troppo poco tempo per cercare di risolvere quella che il consigliere segretario dell’Ufficio di presidenza del consiglio regionale Giorgio D’Ignazio ha definito «una ingiustificata disparità di trattamento» in una interpellanza rivolta in aula.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top