Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Attualità

Scatta l’operazione “Kanun”, sgominato traffico di droga tra Pescara, L’Aquila e la Marsica


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Avezzano – Diciotto perquisizioni domiciliari, otto persone in carcere, cinque finite agli arresti domiciliari e altre quattro sottoposte alla misura cautelare dell’obbligo di dimora. Sono questi i numeri dell’operazione Kanun, condotta dai Carabinieri della compagnia di Popoli che hanno eseguito 12 misure cautelari disposte dal Gip del tribunale dell’Aquila su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.

L’INDAGINE – Diretta dal pm Stefano Gallo,l’indagine nasce dall’arresto per spaccio di un italiano, trovato con 40 grammi di droga. Le informazioni raccolte, anche tramite intercettazioni telefoniche, hanno evidenziato relazioni tra l’uomo ed altre persone già sotto la lente di ingrandimento della Procura per reati legati alla droga.

STRUTTURA VERTICISTICA – L’organizzazione era strutturata con posizioni verticistiche ed una perfetta divisione dei ruoli tra i componenti: si usavano termini come “buon caffè”, un pacchetto di sigarette” o “una birra”  per indicare lo stupefacente nelle comunicazioni telefoniche.

GLI ARRESTATI – C’è anche un giovane albanese residente a Celano tra gli arrestati: si tratta di Senad  Meliqi, classe 1989, difeso dall’avvocato Mario Del Pretaro. Il giovane è finito in carcere assieme a  Festim Osmani di 30 anni, Ramilli Mondi di 40 anni, Gezim Sulejmani di 43 anni e Hekuran Caca di 24 anni. Ai domiciliari sono finiti Adelina Stefanescu di 29 anni, Ornela Osmani di 24 anni, Ardian Kurti  di 29 anni.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top