Cronaca e Giudiziaria

“Santuario Lucus Angitiae”, ai nastri di partenza il restyling dell’area antistante

Al via i lavori di riqualificazione della zona degli scavi archeologici di Luco dei Marsi. Circa 10.000 euro di finanziamento sono stati stanziati dal Gal Gran Sasso Velino (Misura 4.1 “Incentivazione Attività Turistiche”): il bando intende contribuire al miglioramento dell’offerta turistica territoriale, incentivando la dotazione infrastrutturale su piccola scala.

DSCF0904Il progetto, denominato “Sistemazione area archeologica del Santuario Lucus Angitiae”, arriva dopo la messa in sicurezza dell’area effettuata dalla soprintendenza archeologica, e prevede la creazione di un’area di sosta videosorvegliata antistante gli scavi, con: una staccionata di recinzione e delimitazione della zona; due panchine; due tavoli con panca pic-nic; due lampioni; due cestini per la differenziata; un pannello informativo; tre alberi per abbellire l’area circostante.

“Il futuro del nostro territorio – afferma l’Assessore all’Ambiente di Luco Antonello Gallese – è legato sempre di più alla capacità di puntare sulla qualità e sulle risorse di cui dispone. Proprio per questo stiamo lavorando sul miglioramento dell’accoglienza, della conservazione e valorizzazione del paesaggio, del patrimonio culturale e monumentale”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top