Cronaca e Giudiziaria

Sante Marie. Duro sfogo di Lorenzo Berardinetti contro i furti di rame nei cimiteri

Chi in questi giorni ha aperto la pagina facebook del neoeletto consigliere regionale Lorenzo Berardinetti, avrà notato un duro sfogo da pare sua rivolto all’infelice e sacrilega pratica di rubare oggetti in rame nei cimiteri.
Berardinetti si rivolge in questo modo a questi delinquenti: “Questa notte al cimitero di Sante Marie dei bastardi hanno rubato tutte le canali e discendenti in rame ai loculi e le cappelle private …. Come si può avere rispetto per loro se loro non hanno rispetto per questo luogo!!!!”.
Purtroppo il fenomeno dei furti di rame nei cimiteri è una pratica dilagante in tutta la marsica, e non solo. Spesso accade anche che il prezioso metallo venga trafugato dai cavi elettrici delle ferrovie, con conseguente interruzione del servizio. La stessa tratta Roma-Pescara, già martoriata da continui problemi, subisce spesso interruzioni per tale motivo.
Il mercato dell’ ”oro rosso” è in crescente fermento. Al mercato nero si arrivano a pagare cifre vicine ai cinque euro al chilo per i rottami, per i cavi elettrici privi di guaina isolante la somma si avvicina ai sette euro. Le denunce alle autorità sono anch’esse in continuo aumento. Ci si augura che le istituzioni, attraverso controlli approfonditi nelle fonderie, possano riuscire a contenere il fenomeno.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top