Cronaca e Giudiziaria

Santa Croce, indagati il patron Colella e l’amministratore Montanaro


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Canistro – Avvisi di garanzia per Camillo Colella, patron della Santa Croce, e Nicolino Montanaro, amministratore della società. L’accusa per la quale procede la Procura di Avezzano è di danneggiamento perché, “A seguito della scadenza della concessione dello sfruttamento delle acque minerali “Sant’Antonio – Sponga” – scrive il Gip Francesca Proietti che ha firmato l’atto –  manomettevano rendendolo inservibile il misuratore di portata, preposto alla verifica della portata e della quantità del flusso idrico in entrata allo stabilimento produttivo della società, con l’aggravante di aver commesso il fatto su cose destinate a pubblico servizio o utilità”; convalidato anche il sequestro amministrativo attuato dai carabinieri tra il 9 e il 10 novembre, avverso il quale la Società ha presentato ricorso. Camillo Colella dal canto suo, attraverso le pagine del quotidiano “Il Centro”, si è detto sicuro di aver sempre agito nella piena legalità e ha fatto sapere di stare vagliando la possibilità di partecipare al nuovo bando per lo sfruttamento della sorgente.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top