Cronaca e Giudiziaria

Santa Croce contro la Cisl: “Lo stabilimento è operativo e nessun lavoratore è stato licenziato”

“Lo stabilimento di Sorgente Santa Croce è pienamente operativo e nessun lavoratore è stato licenziato”. E’ quanto dichiarato dall’ufficio stampa della Santa Croce Spa di Canistro che smentisce il comunicato del sindacato della Cisl che aveva annunciato la chiusura dello stabilimento marsicano e il licenziamento di 75 dipendenti. “Abbiamo proposto all’azienda un accordo basato sulla mobilità volontaria, con la non opposizione, e incentivata per 35 dei 75 dipendenti, – hanno dichiarato Feliciantonio Maurizi e Franco Pescara nel comunicato della Cisl – ma l’azienda ha posto come condizione, per l’erogazione di un incentivo di 25mila euro per ogni lavoratore, l’uscita in massa dei 35, paletto che, di fatto, avrebbe annullato il principio della volontarietà e che ha fatto saltare la trattativa”.

L’ufficio stampa della Santa Croce chiede la immediata rettifica delle informazioni non rispondenti al vero contenute nel comunicato della Cisl Abruzzo, precisando che: ”durante l’incontro presso la regione Abruzzo, non è stato siglato alcun accordo e si comunica che i lavoratori beneficeranno del contratto di solidarietà normalmente in essere fino ad Aprile 2016. La diffusione di queste notizie false è una ulteriore prova del reiterato tentativo da parte di qualcuno, di screditare e distruggere l’azienda e l’imprenditore che la guida”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top