Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Politica

Sanità, progetti e prospettive per il nuovo ospedale della Marsica


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

“Le stanze di degenza devono avere 1 o 2 posti letto, con servizi igienici interni; le degenze avranno spazi distinti dalle aree dei servizi sanitari. Il piano terra dovrà fungere da collegamento con il territorio, assumendo un carattere più urbano mediante servizi come bar, edicola, attività commerciali. Attenzione dovrà essere posta sia all’accesso dei disabili, sia al risparmio energetico, quest’ultimo attuabile con una centrale termica di ultima generazione e con l’uso di pannelli solari”. È questa la proposta per il nuovo ospedale della Marsica del gruppo di lavoro interconsiliare del comune di Avezzano, costituito da Nicola Pisegna, Ignazio Iucci, Alberto Lamorgese, Gianfranco Gallese e Italo Cipollone.

ospedale-avezzanoCome si evince dal “Progetto Marsica”, l’attuale presidio marsicano non risponde agli standard antisismici e antincendio, radioprotezione, sicurezza per pazienti e operatori, rispetto della privacy, efficienza delle attrezzature biomedicali, sostenibilità energetico-ambientali, smaltimento dei rifiuti e controlli degli ambienti di emergenza. Inoltre il decreto del commissario ad acta, che individua quote di compartecipazione dell’utente e del comune di residenza per le prestazioni riabilitative ex art.26, lascia sui bilanci delle famiglie e dei comuni sacrifici insostenibili. Pertanto i sindaci chiedono alla Regione che tali somme vengano prese dal fondo per l’integrazione socio-sanitaria, e di riparametrare il numero dei posti letto nelle aree interne, considerando le patologie più diffuse nelle zone montane.

Inoltre, in alternativa all’ipotesi di una Asl unica regionale che richiederebbe tempi lunghi creando disservizi nel territorio, la proposta del gruppo è quella di lavorare sull’attuale Asl, completando i processi di integrazione e dotando i reparti di migliore organizzazione. Infine l’assessore alla sanità regionale Silvio Paolucci, in riferimento al numero di accessi al pronto soccorso di Avezzano, si è detto pronto ad attuare un protocollo con le case di cura private per evitare disservizi e ricoveri in altri ospedali, con disagio per pazienti e famiglie.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top