Abruzzo

Sanità ministero, emergenza urgenza Abruzzo ancora critica

Qualche miglioramento per l’assistenza ospedaliera in Abruzzo «ma persistono criticità» per quanto riguarda, tra l’altro, l’«emergenza urgenza». È il quadro che emerge dalla Verifica adempimenti Lea 2012, pubblicata sul sito del Ministero della Salute. Secondo quanto si è appreso in Italia mano mano che si scende al Sud la situazione peggiora. Campania, Lazio e Molise evidenziano ancora criticità per l’appropriatezza dell’assistenza ospedaliera, l’assistenza ai malati terminali, la riabilitazione, l’attività trasfusionale e al percorso nascita. Solo otto Regioni, su 16 monitorate, garantiscono in pieno i Livelli essenziali di assistenza (Lea): sono Basilicata, Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Marche, Toscana, Umbria e Veneto Sono sedici le Regioni valutate dalla Verifica adempimenti Lea 2012, pubblicata sul sito del Ministero della Salute: sono quelle a statuto ordinario più la Sicilia, ossia le Regioni che hanno accesso al «fondo sanitario» e che vengono private del 3% di questo se risultano inadempienti.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top