Italia

Sanità: In coma dopo parto cesareo, presentata denuncia

Una donna di 39 anni è in coma dal 6 maggio scorso dopo un parto cesareo nell’ospedale di Catanzaro durante il quale è nato un bambino le cui condizioni sono buone. I familiari della donna, assistiti dall’avvocato Giuseppe Incardona, hanno presentato una denuncia ai carabinieri del Nas nella quale si chiede di verificare eventualità responsabilità o negligenze da parte dei medici. Il 6 maggio la donna è stata ricoverata nell’ospedale di Catanzaro dove ha dato alla luce il suo bambino con parto cesareo.

«Dopo il parto – afferma l’avvocato Incardona – le condizioni della donna sono degenerate irrimediabilmente ed inspiegabilmente, tanto da portarla ad uno stato di coma». Il 3 giugno i familiari della donna «nell’inerzia dell’ ospedale – prosegue la nota del legale – l’hanno trasferita nel centro risveglio Sant’Anna di Crotone e confidano di valutare l’opportunità di un imminente trasferimento al Tilak di Innsbruck». Dopo l’esposto presentato ai Nas è stato chiesto alla Procura della Repubblica di avviare una inchiesta.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top