Prima Notizia

Sanità Asl L’Aquila, chiesti 20mln per adeguamento edifici

Avezzano-Finanziamenti per circa 20 milioni di euro, per opere di consolidamento e adeguamento di edifici destinati ad accogliere nuovi servizi della Asl provinciale dell’Aquila o a potenziarne altri già esistenti sono stati chiesti dall’azienda sanitaria Avezzano-Sulmona-L’Aquila al presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso. La lista delle priorità fa seguito alla comunicazione, inviata alle 4 Asl della regione Abruzzo di indicare, nell’ambito dei territori di riferimento, gli interventi pressochè immediatamente cantierabili. Nello specifico, l’intervento per la provincia aquilana prevede 12 milioni per la realizzazione di locali per lo svolgimento dell’attività intramoenia all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, per la sistemazione dei locali della mensa e, infine, per il recupero di 2 palazzine nel complesso sanitario di Collemaggio; 2 milioni e mezzo per l’ospedale di Avezzano per l’adeguamento della sala settoria (per le autopsie), della sala operatoria di oculistica, del distretto sanitario e del centro di salute mentale; 2 milioni e mezzo per Pescina dove si trovano il Pta (predisio territoriale di assistenza), hospice, centro terapia del dolore, cure palliative, ospedale di comunità, medici di famiglia e servizi distrettuali; 2 milioni e mezzo per Pratola Peligna per interventi di consolidamento e adeguamento dell’immobile dell’ex scuola, nei pressi della sede del Comune, in cui è prevista la realizzazione di una residenza per anziani disabili. Invece per Sulmona, dove sono attivi tre cantieri per il consolidamento dell’ala nuova dell’attuale ospedale, la realizzazione di due nuove sale operatorie e la costruzione del nuovo presidio ospedaliero, non serviranno ulteriori fondi.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top