Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Italia

Salvini a Tosi: Fuori se contesti Zaia


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

A un passo dalla rottura. Nella Lega Nord, la sfida sul Veneto tra Salvini e Tosi, può finire con l’ipotesi più traumatica. Ieri sono circolate parole come espulsione e commissariamento, il sindaco di Verona rischia di «mettersi fuori dal movimento se contrasta il governatore Zaia, unico candidato» avverte Salvini. Ma Tosi è segretario della Liga Veneta, che per statuto avrebbe l’autonomia sulle liste e la loro composizione, e rivendica il potere di presentare i suoi fedelissimi. Zaia ha messo il veto su qualsiasi formazione che faccia capo al sindaco di Verona e che posso sì rosicchiare quote di potere. Con lui Salvini che vorrebbe togliere autonomia alla Liga, commissariando Tosi. Sarà il comitato federale convocato per lunedì a Milano in via Bellerio a risolvere la tenzone, ma per il ribelle non tira aria buona. «Io non espello nessuno ma chi si mette contro Zaia si autoesclude, il resto non m’interessa» conferma Salvini che tratta la vicenda con toni sprezzanti. «Se qualcuno decidesse di farmi fuori si assumerà le proprie responsabilità», ha replicato ieri il sindaco ribelle. La sua pistola carica sul tavolo, è la «contro candidatura» da leader di una coalizione che si porterebbe dietro un pezzo di centrodestra moderato, da Ncd all’Italia Unica di Passera e qualche scampolo di Forza Italia.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top