Giudiziaria

Ruba cassetta ossa per spolverarla

Ha rubato la cassetta di zinco, pensando che contenesse  le ossa del fratello morto anni fa, per spolverarla poiché era depositata in un disordinato ossario. È questa la giustificazione che ha fornito al magistrato,durante l’udienza di convalida dell’arresto, il sessantacinquenne di Capistrello che ieri era stato sorpreso a trafugare una cassetta con le ossa dai carabinieri che lo avevano fermato ed arrestato. Il giudice per le indagini preliminari dopo aver convalidato l’arresto ha rimesso in libertà l’uomo che, rappresentato dall’avvocato Luca Motta, è stato denunciato per furto aggravato. I carabinieri hanno escluso qualsiasi elemento riconducibile a riti esoterici in quanto la condotta dell’uomo sarebbe stata condizionata da uno stato di ebrezza. Per altro i carabinieri anche hanno accertato che la cassetta conteneva i resti mortali di una donna.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top