Politica

Riqualificazione dei quartieri della città, lavori in corso


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Celano – “Proseguono a ritmo spedito i lavori di riqualificazione e di manutenzione del centro storico e dei quartieri della Città. Il piano operativo predisposto dall’Amministrazione Santilli, di concerto con il servizio tecnico e manutenzione, sta rispettando appieno la tabella di marcia prefissata”. Lo comunica l’Amministrazione celanese, che spiega in una nota: “Cominciamo subito col dire, quindi, che proprio in questi giorni si sta definendo l’affidamento per un importante intervento nel rione Coste Aia e in via Gran Sasso. La riqualificazione dell’area, attesa dai residenti da tanti anni, prevede il rifacimento del manto stradale e l’ammodernamento di servizi pubblici quali la rete idrica e fognante”. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco ing. Settimio Santilli per il rispetto del ruolino di marcia e la qualità dei lavori effettuati che riguardano diversi quartieri della città e a tal proposito afferma: Gli interventi previsti nel nostro piano di recupero di tutti i quartieri della Città riguardano spesso microinterventi che il più delle volte passano in secondo piano al cospetto delle grandi opere pubbliche che richiamano più attenzione e visibilità da parte dei cittadini. Come amministrazione tuttavia, abbiamo da sempre posto una particolare impegno anche sui piccoli interventi, quelli in pratica di ordinaria e giornaliera manutenzione per intenderci, ritenendoli essenziali per garantire ai cittadini un adeguato servizio ed una migliore vivibilità e salubrità della propria Città e che oggi, purtroppo, a causa dei continui tagli dei trasferimenti dello Stato ai comuni, non sono più così scontati”.

“Ed una migliore vivibilità è garantita anche da una bella e qualificante immagine che la Città è in grado di offrire.”, continua l’Amministrazione nella nota, “Per questo motivo merita una menzione particolare l’intensa attività di pulizia, di igienizzazione e di spazzamento effettuata in diverse zone della città ed in particolare nel porticato e negli spazi limitrofi all’Auditorium Fermi, edificio ormai divenuto un simbolo della nostra Città. Un altro simbolo cittadino, questa volta più istituzionale, è rappresentato dal Palazzo Municipale, interessato da lavori di rifacimento e di abbellimento della scalinata d’ingresso. Come da annoverare sono senz’altro i lavori di riqualificazione del vecchio cimitero, che rischiava di cadere a pezzi e che invece sta subendo un intenso lavoro di ristrutturazione e messa in sicurezza. Sempre più attenzione viene dedicata alla tutela della sicurezza dei cittadini. In questi ultimi giorni, infatti, sono stati effettuati numerosi interventi per lo stasamento dei cunicoli nel tratto compreso tra via Aldo Rossi e Via Torricelli, adiacente il tratto ferroviario, e la rimozione di diversi abusi edilizi per scongiurare l’intasamento e il pericolo “tappo” che negli ultimi anni avevano causato importanti allagamenti nella zona a sud della città, quartiere Stazione. Tra gli interventi realizzati, nel più assoluto rispetto della tempistica, va annoverata senz’altro la realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale e delle pensiline bus, segno di una particolare attenzione alle opere considerate più urgenti in termini di viabilità e sicurezza dei pedoni. Per rimanere nel campo della ottimizzazione della sicurezza, in questo caso di alunni, insegnanti ed operatori, da registrare poi l’intervento compiuto all’edificio scolastico di via Vaschette dove è stato riparato un cornicione pericolante. Si sta procedendo poi, ad una intensa attività di censimento sui tanti ruderi pericolanti in città, su cui i privati non fanno lavori di messa in sicurezza, proprio perché beni indivisi spesso tra molteplici ereditieri, residenti fuori da Celano o addirittura all’estero e su cui l’amministrazione Santilli vuole intervenire alla luce degli ultimi eventi sismici, ritenendoli un pericolo per l’incolumità pubblica, oltre a rappresentare un importante degrado del decoro urbano.”

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top