Attualità

“Ripuliamo l’Emissario”, quintali di rifiuti raccolti dai volontari/FOTO

Capistrello – Una bella giornata di sole ha fatto da sfondo, ieri, alla giornata ecologica “Ripuliamo l’Emissario” organizzata dall’ Amministrazione Comunale in collaborazione con le associazioni Amici dell’Emissario, Pro Loco Capistrello, Gruppo Alpini, Avis Comunale, Coro Agorà 81, Società Pesca Sportiva “Folgore”, Associazione Culturale Giovani, Arzibanda, Avis di Pescocanale, Croce Rossa, Pro Loco Corcumello, Associazione Culturale Caput Castrorum e Comitato Piani Palentini.

Tanti i partecipanti, soprattutto giovani, che si sono prodigati per ripulire la zona da ogni tipo di rifiuto e restituirle decoro. Complici anche le favorevoli condizioni meteo, il numero dei partecipanti ha raggiunto oltre quota 70. Un lavoro faticoso quello svolto dai volontari che si sono trovati a dover raccogliere un’ enorme quantità di rifiuti ingombranti.

“L’iniziativa – ha affermato la professoressa Pina Di Domenico, presidente dell’associazione “Amici dell’Emissario” – nasce dall’intento di valorizzare la zona dell’Emissario di Claudio. Il nostro interesse per questo posto ci ha portato ad immergerci nella natura e a riscoprire il sentiero che una volta era percorso dai cittadini di Capistrello sia per raggiungere il fiume sia per raggiungere il mulino. Il sentiero era scomparso completamente, ricoperto dalla vegetazione e da ogni genere di rifiuto”.

“Il sentiero che stiamo ripulendo – ha affermato Angelo Fracassi degli “Amici dell’Emissario” – permetteva di passare di fianco al fiume Liri senza arrivare in paese. Fino a quaranta anni fa era percorribile, ma negli anni l’abbandono e la vegetazione lo avevano reso impraticabile”.

“Sono molto soddisfatto – ha dichiarato l’assessore all’ambiente Moreno Persia – sia della numerosa partecipazione sia della collaborazione delle associazioni locali che hanno risposto in maniera egregia all’iniziativa. Un risultato che sinceramente non mi aspettavo. Abbiamo riscoperto sentieri per me nuovi e sconosciuti. Ora che i sentieri sono stati ripuliti, abbiamo intenzione di riorganizzare un’altra giornata come questa, ma puntando a coinvolgere, con un apposito progetto, anche i più piccoli. Un grazie agli “Amici dell’Emissario”, promotori dell’iniziativa, ed a tutti i volontari”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top